Foucault e le genealogie del dir-vero

Daniele Lorenzini, Laura Cremonesi, Orazio Irrera & Martina Tazzioli (dir.)

coll. « tessere », Napoli, Cronopio, 2014

In occasione del trentesimo anniversario della morte di Foucault, questo volume raccoglie i contributi alla giornata di studi organizzata da “Materiali foucaultiani” all’École des Hautes Études en Sciences Sociales sulla genealogia foucaultiana del dir-vero e sull’emergere della soggettività nelle forme giuridiche e penali nelle società occidentali. I contributi presentati in questo volume si addensano intorno a una delle fasi ancora meno studiate dell’opera di Foucault, quella tra il 1980 e il 1981, e si concentrano sul ruolo strategico giocato dall’ingiunzione a “dire il vero” nei meccanismi governamentali contemporanei. Foucault mostra, infatti, la rilevanza politica delle pratiche di veridizione all’interno delle procedure (giuridiche, economiche, medico-psichiatriche, ecc.) del governo degli uomini, ma apre anche uno spazio fondamentale di riflessione sulle forme eticopolitiche di resistenza che, oggi, è possibile opporre loro.

Lectures relatives